Prontozink Cumarina CM16

Benda Prontozink Cumarina CM16

La cumarina, sostanza naturale derivante dalla pianta Melilototus Officinalis, si presenta in forma di molecola liposolubile caratterizzata dalla proprietà di penetrare agevolmente attraverso la cute.

Naturalmente dotata di effetto linfotropo diretto, è in grado di coadiuvare il riassorbimento delle proteine e di stimolare le attività macrofagica e proteolitica; garantisce il suo apporto positivo sul tessuto di granulazione e sull'epitelializzazione.

L'ossido di zinco contribuisce alla guarigione grazie alle sue proprietà dermatologica e antiflogistica.

In flebologia il binomio cumarina-ossido di zinco viene indicato per i seguenti utilizzi:

trattamento della IVC, sia in presenza che in assenza di ulcere;

sindromi post-trombotiche;

patologie linfatiche degli arti superiori e inferiori.

Per le ulcere aperte anche di grandi dimensioni e profondità, la prima condizione è la pulizia della superficie del tessuto: le bende di zinco e cumarina assolvono molto bene questo scopo, già nel tempo del primo bendaggio, cioè dopo la prima settimana.

Il vantaggio è la possibilità di non dover ricorrere al “curettaggio”.

La placca gialla di fibrina, unitamente al tessuto necrotico, si pulisce da sola e compare il tessuto di granulazione sottostante vivo con il caratteristico aspetto di "buccia d’arancia", di colore rosso vivo, testimone di una migliorata ossigenazione. L’aspetto generale dell'arto appare immediatamente meno edematoso, il tessuto di contorno dell’ulcera appare molto più morbido, come tutto l’arto perché si riduce la pressione interna, il colore generale ritorna rosa e lascia il color blu tipico di una insufficiente vascolarizzazione e ossigenazione dei tessuti.

Il tessuto di granulazione comincia a riempire dalla profondità verso la superficie, e quasi contemporaneamente la ferita comincia a ridurre la sua estensione e a riepitelizzare.

Il paziente può iniziare a deambulare dopo il primo bendaggio per tre-quattro ore al fine di utilizzare la pompa muscolare e contestualmente aumentare la trofia muscolare in un circolo virtuoso di progressivo miglioramento.

In linfologia la cumarina e l'ossido di zinco lavorano congiuntamente nel trattamento dei linfedemi primari e secondari.

Il bendaggio si pone come base imprescindibile nel trattamento del flobolinfedema; viene utilizzata indifferentemente la benda a corta o media estensibilità nella cura volta al riassorbimento e al drenaggio di fluidi e proteine in stallo.

 

 

Dalla sinergia di questi due principi, nasce Prontozink Cumarina CM16, benda all'ossido di zinco impregnata di cumarina.

Prodotta in esclusiva da PMA e ideata, sviluppata e realizzata interamente in Italia, racchiude in sè le proprietà della pasta di zinco e le caratteristiche capillarotrope, antiedemigene e nutritive del derma.

Si tratta di un prodotto altamente innovativo che attinge alle proprietà eutrofizzante, disinfettante e antiflogistica dell'ossido di zinco coadiuvate dai benefici della cumarina, elemento totalmente naturale, dalle peculiarità prolinfocinetiche, in grado di sciogliere e aiutare a riassorbire le macromolecole proteiche.

E' un prodotto nettamente differente dall'offerta presente sul mercato poichè permette l'esecuzione di un bendaggio fisso da mantenere in situ per alcuni giorni consecutivi: la permanenza a contatto dei tessuti garantisce il totale assorbimento dei principi attivi contenuti nel bendaggio e, unitamente alla compressione elastica, consente un rapido e tangibile miglioramento in termini di ammorbidimento dei tessuti edematosi e drenaggio linfatico.

E' disponibile nella duplice versione elastica e anelastica (cm 8 e cm 10) ed è versatile nell'utilizzo da parte degli operatori, sebbene necessiti di piccolo training iniziale per le modalità di applicazione.

La versione anelastica è in grado di potenziare il lavoro della pompa muscolare mentre la versione elastica risulta di notevole aiuto nell'applicazione da parte del bendatore, riducendo tagli e sprechi di materiale durante l'applicazione.

Nella confezione di bendaggi compressivi multistrato si utilizza sinergicamente con le bende adesive Fisioplast HM.

 

Dalla sinergia di questi due principi, nasce Prontozink Cumarina CM16, benda all'ossido di zinco impregnata di cumarina. Prodotta in esclusiva da PMA e ideata, sviluppata e realizzata interamente in Italia, racchiude in sè le proprietà della pasta di zinco e le caratteristiche capillarotrope, antiedemigene e nutritive del derma.

Si tratta di un prodotto altamente innovativo che attinge alle proprietà eutrofizzante, disinfettante e antiflogistica dell'ossido di zinco coadiuvate dai benefici della cumarina, elemento totalmente naturale, dalle peculiarità prolinfocinetiche, in grado di sciogliere e aiutare a riassorbire le macromolecole proteiche.

E' un prodotto nettamente differente dall'offerta presente sul mercato poichè permette l'esecuzione di un bendaggio fisso da mantenere in situ per alcuni giorni consecutivi: la permanenza a contatto dei tessuti garantisce il totale assorbimento dei principi attivi contenuti nel bendaggio e, unitamente alla compressione elastica, consente un rapido e tangibile miglioramento in termini di ammorbidimento dei tessuti edematosi e drenaggio linfatico.

E' disponibile nella duplice versione elastica e anelastica (cm 8 e cm 10) ed è versatile nell'utilizzo da parte degli operatori, sebbene necessiti di piccolo training iniziale per le modalità di applicazione.

La versione anelastica è in grado di potenziare il lavoro della pompa muscolare mentre la versione elastica risulta di notevole aiuto nell'applicazione da parte del bendatore, riducendo tagli e sprechi di materiale durante l'applicazione.Nella confezione di bendaggi compressivi multistrato si utilizza sinergicamente con le bende adesive Fisioplast HM.